WSBK: In Qatar spengono le luci sul mondiale, GRT chiude 6° nella classifica per i team, di Roberto Pagnanini

A Doha, sulle rive del Golfo Persico, si sono spenti ieri i riflettori sulla SBK, il mondiale riservato alla derivate di serie.

Ancora una volta Marco Melandri e Sandro Cortese, portacolori della compagnine ternana GRT, sono giunti al traguardo con distacchi importanti dai primi ed i punti portati sono, se non altro, serviti per conquistare da parte della squadra il sesto posto nella speciale classifica a loro riservata.

C'è da dire que quella appena conclusa era la stagione del debutto nella massima serie e quindi da considerarsi come pura esperienza; per ciò che concerne invece la classifica riservata ai piloti, in un mondiale dominato da Rea, autore anche di una tripletta in Qatar, Marco Melandri chiude al nono posto mentre Sandro Cortese al dodicesimo.

Nel 2020 la squadra ternana tornera in pista con un parco piloti completamente rinnovato con il ritorno di Federico Caricasulo, che non ha raggiunto l'obbiettivo di vincere il mondiale della 600 andato al compagno Randy Krummenacher, e l'arrivo dell'americano Garett Gerloff.

 

 

Sponsor

Clinica iPhone
Euroufficio
Fausto Moda