WSBK: Gara1 a Misano, Melandri e Cortese nella Top10, di Roberto Pagnanini

Come di consuetudine è la Gara1 della SBK ad aprire il week end delle derivate di serie che a Misano Adriatico mette in scena la sua settima tappa.

Meteo bizzarro con la pioggia che ha imperversato su questa giornata del sabato costringendo la Direzione Gara prima a ritardare la partenza e poi, ad esporre la bandiera rossa perchè un violento acquazzone ha reso davvero pericolose le condizioni della pista. Tante cadute, fortunatamente senza conseguenze per i piloti e Rea, lo squalo, che con tanta acqua si è trovato a suo agio regolando Sykes su BMW e Alvaro Bautista su Ducati. Da li in poi i distacchi sono divenuti abissali con Baz in quarta posizione a quasi 13 secondi dal vincitore, Davies a 15 e addirittura Melandri e Cortese, portacolori del team GRT, a ben oltre 40 ma che comunque entrano nella Top10 e sommano punti importanti. In ottica campionato Rea accorcia su Bautista, ancora capoclassifica, portandosi a quota 284 contro i 316 dello spagnolo mentre Van der Mark rimane fermo a 188 non avendo tra l'altro neppure preso parte alla gara per le conseguenze della caduta sofferta ieri; in casa GRT, Melandri è sesto e Cortese decimo. 

Domani in sono in programma la Pole Race e la Gara2.

 

Sponsor

Phonix
Salefino Ristocafè
San Valentino Sporting Club

 

Galleria fotografica