Petrucci-Dakar: Alla termine del prologo Petrux è 23°

La 44° edizione della Dakar ha finalmente preso finalmente il via e, dopo il prologo odierno, Danilo Petrucci ha concluso in 23° posizione.

Una Dakar non priva di colpi di scena per Petrux che dopo essere stato trovato positivo al Covid-19 nonostante le tre dosi di vaccino, cosa che per un po' ha messo a rischio la sua partecipazione al rally, si è visto autorizzare con la precauzione di dormire in tenda; detto questo, l'ex pilota della MotoGp ha potuto prendere regolarmente il via. 

Il programma odierno prevedeva per i piloti un tratto di collegamento iniziale di 225 km dopo il quale è scattata la speciale cronometrata di 19 km e, terminata quest'ultima, un lungo trasferimento di 596 km sino al bivacco di Ha’il; domani mattina, sempre da Ha'il, inizierà la prima tappa.

I distacchi accumulati oggi verranno conteggiati nella classifica generale cosi come l’ordine di arrivo odierno servirà per determinare l’ordine di partenza della tappa di domani dove comunque i primi 15 potranno scegliere la posizione al via. 

Per quanto concerne Danilo, il distacco accumulato da Daniel Sanders, primo, è di 7 minuti e trenta secondi; c'è da dire che comunque il pilota ternano è il terzo rookies in classifica ed il primo degli italiani.

"Finalmente dopo un paio di giorni davvero difficili mi è finalmente concesso di correre - ha commentato Petrux prima della partenza del prologo -. Ero in moto durante lo shakedown quando ho ricevuto il messaggio che il mio test Covid era tornato positivo. Per fortuna un esame del sangue ha certificato la mia negatività e cosi sono stato autorizzato a competere. Devo ancora fare molta attenzione alla caviglia ma non vedo davvero l'ora che arrivi la gara". 

Simpatico l'aneddoto verificatosi al via quando lo speaker nel presentare Petrucci lo ha chiamato Daniello ... 

di Roberto Pagnanini

 

 

 

Sponsor

Euroufficio
Fausto Moda
Il gatto e la volpe