MotoGp: A Sepang Petrucci prova a risalire la china, ottavo in prova e terza fila, di Roberto Pagnanini

Danilo Petrucci partirà dalla terza fila del GP della Malesia in programma domani sul circuito di Sepang.

Danilo questa mattina non era riuscito ad entrare nella top ten al termine della FP3 ed aveva dovuto prendere parte alla Q1 del pomeriggio che poi aveva chiuso con un secondo posto; con un crono di 1:59.097 all’ultimo giro della sua seconda uscita in Q2, ha poi concluso le prove ufficiali con una ottava posizione che gli è valsa una piazza in terza fila.

“Sono contento di poter partire domani dalla terza fila perché dopo le difficoltà incontrate questa mattina, abbiamo lavorato bene e siamo riusciti a risolvere un po’ dei miei problemi - ha dichiarato Petrucci -. Domani la gara sarà sicuramente molto difficile soprattutto a causa del grande caldo e con le alte temperature la gestione delle gomme sarà piuttosto complicata. Vedremo che tempo farà domani e, anche se credo di non avere il passo per potermi giocare la gara, mi impegnerò al massimo come sempre per portare a casa un buon risultato”.

Danilo si è trovato anche spettatore privileggiato dell'incidente occorso a Marc Marquez che, sotto certi punti di vista, ricorda molto quello da lui subito a Phillip Island.

A causa di quella caduta, Petrux lamenta ancora dolori alla spalla ed il forte ematoma si sta spostando verso il bacino cosa che in vista di una gara da disputarsi su un tracciato stressante come quello di Sepang, non è il massimo della vita. 

Per la cronaca le prove sono state dominate dalla Yamaha che ha piazzato ben tre piloti nelle prime tre posizioni con Quartararo, Vinales e Morbidelli a precedere Miller in sella alla prima Ducati in classifica; 

 

 

Sponsor

Lillero
Living Apartohtel Bucarest