MotoGp: Petrucci termina quattordicesimo il GP di Spagna

Danilo Petrucci, partendo dalla settima fila dello schieramento con il diciassettesimo tempo, ha chiuso il Gran Premio di Spagna in zona punti transitando sotto la bandiera a scacchi in quattordicesima posizione.

Sul tracciato Angel Nieto di Jerez de la Frontera, Petrux in sella alla KTM RC16 del Tean Tech3, dopo aver mantenuto la posione all conclusione del primo giro, ha condotto una gara con un ritmo costante che, anche grazie ad alcune cadute, gli ha poi permesso di entrare in zona punti e collezionarne due per la classifica generale di campionato. Per la cronaca, la gara è stata vinta dal Jack Miller seguito in seconda posizione da Pecco Bagnaia; i due hanno cosi firmato una bellissima doppietta per la Ducati che non vinceva in Andalusia dal lontano 2006 grazie a Loris Capirossi. Terzo sul podio Giancarlo Morbidelli e poi nell'ordine Nakagami, Mir e Aleixis Espargarò con l'Aprilia. Da segnalare che tutte le quattro KTM sono entrate in zona punti, Marc Marquez ha chiuso nono nonostante la doppia caduta di ieri e di questa mattina nel warm-up mentre Valentino Rossi ha tagliato il traguardo diciassettesimo giusto alle spalle del fratello Luca Marini. 

Domani giornata di test sempre a Jerez mentre il prossimo appuntamento in pista sarà quello del GP di Francia a Le Mans del 16 maggio.

“È stata una gara difficile, ma siamo riusciti a prendere dei punti - queste le parole di Danilo Petrucci al termine della gara di Jerez -. Stiamo ancora cercando il miglior setup per la moto. Dobbiamo riuscire a usare queste gomme dato che siamo lenti all'inizio della gara mentre invece siamo in grado di mantenere un buon passo in seguito. E' stata dura perché eravamo lontani dai primi  già dopo poche  frazioni di gara. Comunque è stata corsa per fare esperienza. Domani qui c'è il test e possiamo provare qualcosa di nuovo. Sicuramente non è questa la posizione che vogliamo, ma stiamo lavorando molto duramente per migliorare la moto e lottare più vicino ai primi. Vorrei ringraziare tutto il mio team per il loro duro lavoro che sta facendo; dobbiamo continuare così e sono sicuro che i risultati arriveranno".

di Roberto Pagnanini

 

 

Sponsor

Euroufficio
Fausto Moda
Il gatto e la volpe