MotoGP: Petrucci sfortunato, chiude diciottesimo le prove ufficiali

Si chiudono con la ventiquattresima pole position in carriera per Maverick Vinales le pronve ufficiali del GP d'Olanda previsto questo week end sul circuito di Assen.

Alle 3  in 125, 7 in Moto3, una in Moto2 e 12 i MotoGP, il pilota di Figueres aggiunge quella odierna, la prima del 2021 e con il tempo di 1.31.814 stacca il compagnao di squadra, il francese Fabio Quartararo, di 71 millesimi; la prima fila dello schieramento si chiude con Francesco Bagnania e la sua Ducati. Nakagami, Zarco ed Oliveira scatteranno dalla seconda, Rins, Miller e Alexis Espargarò, quello in sella all'Aprilia, dalla terza.

Fallisce l'accesso diretto alla Q2 Danilo Petrucci che si gioca l'opportunita nella Q1 che chiude ottavo quindi, per lui, il gran premio iniziera dalla diciottesima casella dello schieramento in sesta fila, al fianco di Luca Marini. Danilo è stato sfortunato nel momento in cui stava spingendo e migliorando la sua prestazione; purtroppo, nell'affrontare l'ultima curva del suo giro veloce, è uscito sul verde e cosi il suo crono è stato cancellato dalla Race Direction e poi, in quello successivo, ha preso la bandiera a scahhi per solo un secondo, cosa che gli ha precluso la possibilità di un nuovo tentativo. 

“Purtroppo ho toccato il verde all'ultima curva di quello che era stato un giro davvero veloce - ha dichiarato Danilo Petrucci -. In quello dopo poi, ho preso la bandiera a scacchi per un secondo. Sfortunatamente questo significa che abbiamo conquistato soltanto un altro 18° posto in griglia, che non è un certamente una buona condizione di partenza. Sappiamo comunque di avere un buon passo e cercheremo di recuperare più posizioni possibili domani”.

Le altre KTM le ritroviamo in sesta posizione con Oliveira, ottava con Miller e tredicesima con Lecuona. Marc Marquez, dopo il violentissimo highside di ieri, è ventesimo dopo essere caduto anche oggi, Rossi sembra vedere un po' di luce con il dodicesimo tempo mentre il suo compagno di team per questa gara olandese, Garrett Gerloff, chiude ultimo ma dimostrando di andare forte.

di Roberto Pagnanini

 

 

 

Sponsor

Mediapoint Group
Sipace group autocarrozzeria
Stadium