Motogp: Petrucci "Serve un reset!", di Roberto Pagnanini

Quello di Misano è stato il peggior GP della stagione per Danilo Petrucci e la vittoria del Mugello sembra una cosa ben lontana; non solo questo perchè per trovare Petrux sul podio bisogna tornare sino a Barcellona.

E' tutto tanto, troppo complicato e trovare il bandolo della matassa sembra farsi più difficile di gara in gara e se da un lato i problemi possono risiedere anche nel suo peso, non si può pensare che possa dimagrire ancora ed allora cosa fare? 

"Devo riuscirea resettarmi perchè non so quanto possa influire il setup della moto o la mia testa, fatto sta che non riesco ad essere veloce come prima - ha dichiarato Danilo Petrucci alla vigilia del GP di Aragon -. Le mie caratteristiche mi permettono di andare forte in alcune condizioni ma poi, quando queste cambiano, non riesco ad adattarmi, ad evolvermi e li cominciano i problemi. Forse dovrei cambiare il mio stile di guida piuttosto che cercare di adattare la moto ai problemi, ma non è cosi automatico. Per fortuna si torna subito in pista perchè Misano è stata certamente la peggiore gara dell'anno e voglio dimenticarla in fretta. L'abbiamo analizzata sotto ogni punto di vista e speriamo di iniziare bene da subito qui ad Aragon. Il circuito di Alcañiz mi piace molto, anche se per vari motivi non ho ancora ottenuto dei grandi risultati qui. Spero che adesso sia arrivato il momento di raggiungerli e soprattutto di cambiare il trend delle ultime gare. Sia a Silverstone che a Misano sono stato più veloce in gara che durante le prove, e quindi d’ora in poi dovrò riuscire a migliorarmi costantemente durante il weekend per partire davanti la domenica. La squadra sta lavorando molto bene, e dobbiamo fare un ulteriore step per affrontare l'ultima parte di stagione in modo positivo e difendere la terza posizione della classifica, che in questo momento è il mio obiettivo principale".

 

 

 

Sponsor

Sipace group autocarrozzeria
Wind Terni piazza della Repubblica