MotoGp: Petrucci, la stagione 2019 termina nella polvere, di Roberto Pagnanini

Il terzo tempo del warm up aveva fatto sperare nella gara del riscatto per Danilo Petrucci; purtroppo però tutto si è concluso con una caduta.

Nel GP della Comunidad Valenciana che si è disputato oggi sul Circuido Ricardo Tormo di Cheste, Danilo, che ha perso subito una posizione in partenza, è infatti scivolato perdendo l'anteriore in ingesso curva e terminando la stagione 2019 nel peggiore dei modi. Una caduta strana, forse dovuta anche a dello sporco presente in pista perchè immediatamente dopo, con la stessa dinamica, è finito in terra anche Lecuona con la sua KTM che poi ha falciato Zarco, anche lui per le terre, fortunatamente senza conseguenze gravi per il francese. Una gara che ha vissuto su un copione già visto e noto con Quartararo, autore della pole position, che scattato benissimo ha resistito fichè ha potuto al ritorno di Marquez. Il pilota della Honda a Valencia ha conquistato la dodicesima vittoria di una stagione che ha contato ben diciotto podi e dove il sei volte Campione del Mondo non vi è salito soltanto ad Austin, in Texas, per colpa di una caduta. Dietro al pilota di Cervera ed a Quartararo, ha chiuso Jack Miller sulla prima della Ducati, precedendo il compagno di marca Andrea Dovizioso. In zona punti anche Lorenzo al suo ultimo GP, almeno per ora, che ha contribuito cosi a regalare al Team Repsol il titolo riservato alle squadre. 

Per quello che concerne Petrucci, dire che il finale di stagione è stato complicato e deludente, è forse dir poco; nelle ultime cinque gare Petrux ha raccolto soltanto 21 punti, pochi per difendere anche la quinta posizione in campionato. 

Da martedì comunque inizia già il 2020 con i test ufficiali e la speranza è qualla di invertire la rotta il prima possibile.

 

 

Sponsor

Greg
Il Lingotto
La Chianina Carni