MotoGP: Petrucci e la Dakar, cosa fatta!

A questo punto bisognerà rassegnarsi e godersi al massimo le ultime apparizioni di Danilo Petrucci in MotoGP.

Il pilota KTM infatti, durante la tradizionale conferenza stampa del giovedì in previsione del GP di Aragon, ha tolto ogni dubbio sul suo futuro ed ha dichiarato per certa la partecipazione alla Dakar 2022. Un mondo completamente nuovo per lui anche se quella per l'off-road è una passione vera, mai sopita. 

"Posso dire di avere un accordo con la KTM per correre la prossima Dakar. Ho anche parlato con chi segue questo progetto, ho una gran voglia di iniziare - queste le parole del pilota ternano della KTM -. Anche dieci anni fa nessuno sapeva chi fossi in MotoGP, ora arrivo alla Dakar partendo da zero”. 

Senza ombra di dubbio, il cammino di avvicinamento alla disciplina delle marathon dovrà essere ben studiato e per questo Petrucci parteciperà anche ad altri rally cosi come inizierà ad allenarsi su aspetti quasi completamente sconosciuti per lui tipo la navigazione. Di certo però, a differenza dei prototipi dove praticamente non si sta quasi mai in pista se non per le gare, nell'off-road la possibilità di allenarsi è maggiore, anche per esempio partecipando a gare di enduro.

Ora comunque l'importante è rimanere concentrati sul motomondiale perchè c'è una stagione da portare a termine magari conquistando qualche bel piazzamento.

In ogni caso Danilo un record lo potrebbe conquistare in pochi mesi: quello di essere primo pilota a passare dalla MotoGP alla Dakar.

di Roberto Pagnanini

 

 

Sponsor

Chiara Gomme
Clinica iPhone
EA Tech