MotoGp: Inizia a piovere a Valencia, i piloti nei box, di Roberto Pagnanini

Dopo una mattinata con pista asciutta, alle 15.20 una leggera pioggia ha iniziato a bagnare il tracciato velenciano dove si stanno disputando i primi test in previsione della stagione 2019, costringendo i pilota alla via dei box.

Danilo Petrucci, in sella alla Ducati ufficiale per la prima volta, ha compiuto ben 43 giri con il miglior tempo di 1'32"100 fatto segnare al 23 passaggio; anche se il riscontro cronometrico non è l'elementro principale al quale puntare in queste prove, c'è da dire che Maverick Viñales al momento dell'interruzione, aveva fatto registrare un 1'31"416 in linea con la pole, sempre sua, del sabato che era invece di 1'31'312.

Per la cronaca, alle spalle di Viñales seguono Marquez, Rossi, Dovizioso, Bradl, Morbidelli, Alex Espargarò e Petrucci.

"Un po' come il primo giorno di scuola - ha esordiro il pilota ternano a fine giornata -. Abbiamo lavorato bene ed avere tante persone nel box ti aiuta a capire come guidare questa moto. Tanti ingegneri che ti dicono curva per curva cosa fare per migliorare. Passare dalla mia GP18 alla 19 non è stata una rivoluzione ma è stato salire su una moto che non ha punti negativi. Devo continuare a lavorare sul mio stile di guida per non stressare troppo la gomma posteriore. Il potenziale è grandisimo e io mi sono trovato già molto bene girando con pneumatici usati sugli stessi tempi che facevo con quelli nuovi".

 

 

Sponsor

Antonelli ottica
Bar Pietro
Caffè Zero