La Paganese il prossimo avversario ( di G. Manini )

La Ternana avrà un secondo turno casalingo  consecutivo  contro  la  Paganese di mister Erra, sconfitta nell’ultimo turno proprio dal Picerno. Gli azzurri campani hanno ottenuto, come  il  Picerno,  molti  dei  loro  punti  tra  le  mura  amiche, dove hanno un rendimento sicuramente migliore che in trasferta, e, dopo un’ottima partenza, nelle ultime partite sembrano essere entrati in una piccola crisi, soprattutto in zona gol e nel reparto offensivo, che fino a qualche giornata fa era il più prolifico del girone. Il tecnico campano Erra, ex allenatore di Catanzaro e Vigor Lamezia, è stato confermato  alla  guida  degli  azzurrostellati  anche  dopo  la  retrocessione  dello  scorso  anno,  poi  annullata con il ripescaggio estivo, apprezzato per la splendida rimonta del finale di stagione dello scorso  campionato,  culminata  con  il  raggiungimento  dei play out, quasi un miracolo vista la posizione in classifica degli azzurri all’arrivo di Erra. La Paganese si schiera in genere con il 3-5-2 anche  se  non  è  esclusa  al  Liberati  qualche  novità  di  modulo  ed  anche  di  uomini  per  ovviare  alle  difficoltà  di  gioco  e  di  risultati  in  trasferta  della  squadra  azzurrostellata.  Gli  uomini  più  rappresentativi  della  formazione  campana  sono  il  difensore Stendardo,  esperto  centrale  di  grande  personalità, classe 83, molto forte di testa, anche se non rapidissimo, cresciuto nel settore giovanile del Napoli, ex, tra le altre, di Messina, Grosseto e Salernitana, con più di 100 presenze in B, una stagione  anche  in  rossoverde  nel  2011-2012  con  poche presenze e rendimento non soddisfacente, alla seconda stagione a Pagani, il centrocampista Caccetta, ex Trapani, Cosenza e Catania, arrivato nel mercato estivo a Pagani, anche lui calciatore molto  esperto,  classe  ‘86,  centrocampista  dinamico  e  versatile,  di  quantità  e  di  qualità,  molto  forte  fisicamente,  pericoloso  anche  in  zona  gol,  e Scarpa, addirittura classe 79, capitano, bandiera  e  trascinatore  della  squadra,  che  può  giocare  centravanti o seconda punta, ex Salernitana, Ta-ranto e Savoia tra le altre, tornato a Pagani da due stagioni  dopo  aver  giocato  con  la  maglia  azzurrostellata  già  4  campionati  pur  non  consecutivi  in  passato  ,  attaccante  che  vanta  più  di  100  reti  in carriera e che, pur avendo ormai compiuto 40 anni, è ancora pericolosissimo in area avversaria per il suo grande fiuto del gol e per la sua capacità di trovare la porta da tutte le posizioni, già 4 reti anche quest’anno. 
 

 

 

Sponsor

CBF laboratori
Greg
La Chianina Carni
La Ternana Caravan
Maury's di Via Narni
Mediapoint Group